Convocazione Capitolo Elettivo OFS Liguria

Ai fratelli e sorelle

– Luca Piras Ministro Nazionale O.F.S. e Consiglieri Nazionali
– Stefania Marinetti Consigliere Nazionale
– Padre Assistente Nazionale
– Rev. Francesco Rossi Padre Provinciale
– Consiglieri Regionali O.F.S. Liguria
– Ministri delle Fraternità locali
– Padri Assistenti- Coordinatori zonali
– fratelli e le sorelle delle Fraternità per il tramite del Ministro locale

FF 779Quando Francesco si faceva la tonsura, spesso ripeteva a chi gli tagliava i capelli: «Bada di non farmi una corona troppo larga! Perché voglio che i miei frati semplici abbiano parte nel mio capo». Voleva appunto che l’Ordine fosse aperto allo stesso modo ai poveri e illetterati, e non soltanto ai ricchi e sapienti. «Presso Dio – diceva – non vi è preferenza di persone, e lo Spirito Santo, ministro generale dell’Ordine, si posa egualmente sul povero ed il semplice». Avrebbe voluto inserire proprio questa frase nella Regola, ma non fu possibile perché era già stata confermata con bolla.

Ministri di Fraternità, Padri Assistenti, fratelli e sorelle terziari tutti, pace e bene.

Ho iniziato questo scritto riferendomi al brano tratto dallo Fonti Francescane Celano – Vita seconda

Presso Dio – diceva – non vi è preferenza di persone e lo Spirito Santo, ministro generale dell’Ordine, si posa egualmente sul povero ed il semplice.

Lo Spirito Santo è il Ministro Generale dell’Ordine.
In Lui, con Lui e per Lui noi tutti siamo mossi e a Lui ci affidiamo.

Il riferimento al nostro servizio, il servizio di ognuno basa le proprie radici proprio sull’affidamento. Non è possibile per noi fare nulla senza il soccorso e il sostegno del Signore; fare la Sua volontà: questa è la caratteristica richiesta per ogni chiamata: lasciare da parte i propri progetti per operare quelli del Signore, lasciare da parte i propri sogni per sognare quelli di Dio.

Carissimi, giunti al termine di questo mandato che è stato ricco di benedizioni, la Fraternità regionale continua il proprio cammino fatto di tempi sempre molto importanti, innestati nel cammino della Chiesa: incontri di Fraternità, preghiera, formazione, servizio e in questo cammino il Capitolo elettivo regionale concretizza la grande espressione di servizio nell’amore al Signore e ai fratelli; per questo è fondamentale la presenza, la disponibilità e l’impegno di tutti perché tutti possano dare il proprio contributo, nella risposta alla Chiamata, nella Consacrazione e nella Professione celebrata.

Pertanto, sentiti i Consiglieri regionali e nazionali, a norma dell’Art.63.2a delle CC.GG.

convoco
i Ministri delle Fraternità locali

per la celebrazione del Capitolo Regionale O.F.S. che si terrà nei giorni 27, 28 e 29 Maggio 2022 presso la struttura Opera Madonnina del GrappaVia Enrico Mauri 1, 16039 Sestri Levante, Tel. 0185.457.131, con le seguenti modalità:

Venerdì 27 Maggio 2022

  • 15.30/16.30 – Accoglienza e attribuzione camere
  • 17.00 – Inizio lavori (benvenuto, presentazioni, appello dei convocati, proposte per il nuovo triennio)
  • Preghiera dei Vespri
  • 19.45 – Cena
  • Serata fraterna
  • 22.00 – Preghiera di Compieta e preghiera silenziosa

Sabato 28 Maggio 2022

  • 7.00 – Santa Messa e preghiera delle Lodi
  • 8.00 – Colazione
  • 9.30/10.00 – Inizio lavori Capitolo (interventi Consiglio Nazionale, relazioni dei Padri Assistenti, del Ministro regionale e del Tesoriere)
  • 12.45 – Pranzo
  • 15.00 – Condivisione assembleare e presentazione dei candidati
  • 17.00/17.30 – Intervallo
  • 19.45 – Cena
  • 21.00 – Preghiera di Compieta e veglia notturna di adorazione a turni

Domenica 29 Maggio 2022 (Ascensione del Signore)

  • 7.00 – Preghiera delle Lodi
  • 8.00 – Colazione
  • 9.00 – Inizio lavori, fase elettiva, Santa Messa e affidamento del mandato
  • 13.00 – Pranzo
  • 14.30/16.00 – Consiglio regionale neo eletto, saluti e commiato

Le CC.GG. all’Art.77.2, CC.GG. così stabiliscono: 2. Negli altri livelli hanno voce attiva: i membri secolari del Consiglio uscente, i rappresentanti del livello immediatamente inferiore e della Gioventù Francescana, se sono professi. Compete agli Statuti particolari stabilire norme più concrete in applicazione della norma precedente, avendo cura di assicurare la più ampia base elettiva. Hanno voce passiva i francescani secolari professi perpetui dell’ambito corrispondente. 3. … 4. Per procedere validamente alla celebrazione del Capitolo elettivo, si richiede almeno la presenza di più della metà degli aventi diritto al voto. Per il livello locale, gli Statuti nazionali possono disporre diversamente.

Ancora dallo Statuto all’Art.26: “partecipanti alla fase elettiva 1. Partecipano alla fase elettiva: 3 … a livello regionale, i membri secolari del Consiglio regionale uscente compreso il rappresentante GiFra, se è Professo, ed i ministri locali o, in caso di loro impossibilità, i vice ministri; …

Carissimi fratelli e sorelle per quanto riguarda il pernottamento vi preghiamo di dare conferma della vostra partecipazione prenotando voi stessi alla struttura Opera Madonnina del Grappa entro il 25 Maggio e di far riferimento all’Ordine Francescano Secolare della Liguria.

Il costo della partecipazione comprensiva di vitto e alloggio sarà:

  • Camera singola 65 €
  • Camera doppia 60 €
  • Il costo dell’intero week-end (dal venerdì pomeriggio alla domenica dopo pranzo) sarà pertanto di 120 € a persona per la camera doppia e di 130 € a persona per la camera singola
  • Pranzi e cene comprese nel costo
  • 1 solo pranzo o cena senza pernottamento 17 €

Vi chiediamo inoltre di portare il Vangelo e il testo “La preghiera del Francescano”.

Carissimi desideriamo che l’incontro che vivremo per la celebrazione del Capitolo sia il momento tanto atteso della festa, della gioia, degli abbracci e della condivisione fraterna regionale finalmente in presenza ed è per questo che siete tutti invitati a partecipare.
Cari fratelli e sorelle prepariamoci a vivere questa importante celebrazione in preghiera, chiedendo al Signore, per la nostra Fraternità Regionale ligure, i fratelli e le sorelle che Lui vorrà, ai quali renderà il cuore disponibile a servire con un “sì” e con un “eccomi” pieni di fiducia e totale dedizione.

A presto allora, con tanto amore nel cuore e ringraziamenti al Signore per questo tempo e per il futuro che ci aspetta, incontro di fraternità da vivere nella lode, nel ringraziamento e nella gioia!

Per il Consiglio Regionale O.F.S. Liguria
Fiorella Patané
[Ministro Regionale O.F.S. Liguria]

Per scaricare/leggere questo documento, cliccare il pulsante sottostante.


Allegati alla presente:


Lettera alle Fraternità – Inizio Quaresima

Carissimi fratelli e sorelle pace e bene.

Siamo uomini e donne di speranza e in questo travagliato tempo cospargiamo il capo di cenere chiedendo perdono al Signore che solo è Amore, Pace, Vita.

La vera Vita alla quale facciamo spazio nel nostro cuore con la penitenza, il digiuno, preghiera, la carità, nella conversione che “per la umana fragilità deve essere attuata ogni giorno”.

Il digiuno è rinuncia a noi stessi, è purificazione spirituale e materiale, è abbandonarsi nelle mani del Signore, è vivere i comandamenti nell’obbedienza a Dio, è convertire le impurità per giungere all’essenziale, è vivere e sperimentale nel proprio corpo le sofferenze della povertà per aiutare i fratelli.

Siamo chiamati a testimoniare la speranza e l’amore ancor di più in questo tempo pieno di fragilità e incertezze.

Auguro ad ognuno di voi di vivere questo tempo di grazia che il Signore ci concede in questa Quaresima tenendo sempre nel cuore l’amore di Dio e dei fratelli e il destino ultimo al quale siamo vocati.

Solo l’amore di Dio riempia i vostri cuori perché trabocchino di amore ai fratelli.

Con le parole di san Francesco della lettera all’Ordine, cari fratelli e sorelle, auguriamo a ciascuno buon cammino di Quaresima.

Un forte fraterno abbraccio in Cristo nostro Signore.

Nulla, dunque, di voi trattenete per voi, affinché totalmente vi accolga colui che totalmente a voi si offre.

Fiorella Patané [Ministro Regionale O.F.S. Liguria]

Lettera alle Fraternità OFS Liguria

Santo Natale 2021

“Sono sola, Gesù, in questa notte buia.

Come i pastori, come i Magi, ho ricevuto anch’io il lieto annunzio della Tua nascita e sto venendo a trovarti, fra le montagne del mio cuore!

Quante salite e quante discese, Signore, quanta strada, quanti ostacoli da superare, quanti pericoli nascosti…

Quanti briganti e quanti amici.

Sì, perché tanti che sembravano amici si sono rivelati, in realtà, dei briganti e tanti briganti, alla fine, si sono dimostrati buoni e sinceri amici.

Perdonami Gesù… Nessuno è brigante!

Tutti sono figli Tuoi, proprio come me, al pari di me, che sono Tua figlia, e loro tutti i miei fratelli!

Ho capito, Signore, che prima di questo Annuncio la mia vita era profondamente vuota.

Avevo intrapreso strade che portavano a false mete, illusorie e vane ma adesso, Signore, sono partita e non ho portato niente per il viaggio: né torcia, né cibo, né abiti in più per coprirmi.

Non ho voluto perdere neanche un istante da quando mi hanno detto che Tu puoi salvarmi e che hai dato la Tua vita per me…

Venire da Te, ora, è più importante di tutto: della paura del buio, della fame, del freddo, delle incertezze della vita.

È strano… Questa notte così buia s’è illuminata giorno e non ho fame nonostante sia tanto che non prendo cibo mi sento forte vigorosa e non fa neanche freddo, anzi, l’aria della notte tiepida…

Di certo è la tua presenza, signore!”

Tratto dal libro “Grazie Signore Tenerezza infinita”
di Fiorella Patanè

Auguri di ogni bene in Cristo nostro Salvatore, a voi ai vostri cari
dai fratelli e sorelle del Consiglio Regionale dell’Ordine Francescano Secolare della Liguria!